COOLSCULPTING è l’unica procedura al mondo solo di pertinenza medica estetica in grado di eliminare il grasso localizzato in modo non invasivo, in un’unica seduta. Scopri di più
Via Cristoni, 12
Casalecchio di Reno
Tel: 051.0954643
Cell: 392.1384949
Lun - Ven: 8.00 - 20.00

Dr. Claudio Anselmi

Specialista in:
DERMATOLOGIA
Telefono
051.0954643

Curriculum

Sono laureato in Medicina e Chirurgia specializzato in Dermatologia e Venerologia.
Da subito mi sono iscritto alla American Society for Laser Medicine, inserendomi nel gruppo dei primi utilizzatori del laser chirurgico in ambito nazionale.
IL LASER CO2 E’ IL SISTEMA PIÙ VERSATILE E UTILIZZATO IN DERMATOLOGIA
Come funziona:
Il laser CO2 emette una radiazione nell’ambito dell’infrarosso, invisibile agli occhi, di 10.600 nm, che viene assorbita dall’acqua intra ed extra cellulare e quindi dai tessuti.
L’emissione nell’infrarosso crea un raggio invisibile per cui si usa sovrapporre, coassialmente, una luce rossa prodotta da un laser ad He-Ne a 632 nm. Il laser CO2 è fortemente assorbito dall’acqua intra ed extra cellulare, che rappresenta una barriera, e nello stesso tempo il target, il “cromoforo” per lo sviluppo del campo termico.
L’energia assorbita viene trasformata in calore che porta ad ebollizione l’acqua con passaggio dallo stato liquido a quello gassoso. Si ha così l’esplosione delle cellule per la produzione di vapore al loro interno.
Dei detriti cellulari, una parte viene carbonizzata e resta in loco (carbone cellulare), l’altra raggiunge temperature altissime (oltre i 100°C) passando allo stato gassoso con conseguente formazione di fumi.
Tale processo avviene rapidamente creando un minimo danno termico per diffusione ai tessuti sani adiacenti e una decontaminazione dell’area operatoria che riduce enormemente il rischio infettivo.
Se eseguito con parametri operatori medio-bassi, il trattamento con laser cO2 non necessita neppure di anestesia locale.
Per il conseguimento di un risultato ottimale è importante seguire una corretta procedura post-trattamento.
Alcuni giorni dopo l’intervento, si forma una piccola crosta sull’area trattata. Applicando una crema antibiotica si raggiunge la guarigione in poco più di una settimana.

Campi di impiego:

  • Cheratosi seborroiche
  • Cheratosi attiniche
  • Adenomi sebacei
  • Condilomi acuminati
  • Verruche volgari
  • Verruche filiformi
  • Fibropapillomi penduli
  • Grani di milio
  • Neuro fibromi
  • Nevi epidermici e sebacei
  • Siringomi
  • Xantelasmi

Prestazioni:

  • Visita Dermatologica
  • Mappatura nei con
  • Epiluminescenza
  • Trattamenti Laser CO2

Contattaci