Dr. Alfio Bellarmino

Specialista in Ecografia Addominale e Reni
051.0954643
Orari visite:
Mercoledì dalle 8:00 alle 9:00
1998-2004 Frequenza obbligatoria presso il Reparto di Prima Clinica Medica del Dipartimento di Medicina Interna e scienze biomediche (Direttore Prof. Delsignore) con mansioni di attività assistenziale continua, compreso guardie notturne, per 5 anni. 2000-2004 Attività di affiancamento c/o ambulatorio di Ecografia internistica del Dipartimento di Medicina Interna e scienze biomediche (Direttore Prof. R. Delsignore). 2000-2004 Attività operativa, per 12 mesi, durante la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna, c/o il Day Hospital della Prima Clinica Medica apprendendo le metodiche di valutazione e cura di varie patologie, in particolare onco-ematologiche. 1998-2008 Prestazione sanitaria in qualità di medico termalista (accettazione, specialista Medicina interna, PS) presso lo stabilimento Termale di Tabiano Terme apprendendo la tecnica delle insufflazioni endotimpaniche (eseguite circa 100000 insufflazioni). 1998-2008 Sostituzione di medici di base, nella continuità assistenziale, per un totale di circa 4 anni. 1998-2009 Ha svolto attività di Guardia medica sul territorio. 2005-2014 Lavora attualmente come Ecografista (ecografia internistica ed osteo-articolare) in numerosi Poliambulatori Privati dell’area Metropolitana di Bologna . Ha all’attivo circa 60000 Ecografie eseguite e refertate ufficialmente. 2009-2014 Ha ricoperto funzione di Direttore Sanitario presso lo stabilimento termale “Terme Felsinee” Via Di Vagno,  Bologna. Attualmente è responsabile del reparto di inalazione e terapie termali presso il stesso stabilimento. 01-01-2010 Ricopre, attualmente, funzione di Docente di Idrologia Medica presso ENFAP Emilia Romagna Sede, Via Bigari 3  40128 Bologna
1989 Liceo Classico “G.D’Annunzio” di  Fidenza (PR) Maturità Classica 1998 Università degli studi di Parma Laurea in Medicina e Chirurgia. Votazione 94/110. Tesi sperimentale “Analisi computerizzata del cammino: studio biodinamico delle artropatie degenerative del ginocchio” Relatore Prof. U. Ambanelli (Direttore della II Divisione Medica e Reumatologia). 1995-1998 Frequenza, come studente interno per 3 anni, del Reparto e dell’ambulatorio Day Hospital della seconda Divisione Medica e Reumatologia presso l’Ospedale Maggiore di Parma (Direttore  Prof. Ambanelli; Tutor Prof. Nervetti). 1998-1999 “Medico frequentatore”, per 6 mesi, dell’istituto di Anatomia Patologica c/o l’ospedale Maggiore di Parma (Direttore Prof. Borghi). 1998-1999 “Medico frequentatore” per 1 anno dell’Istituto di Medicina Interna e Terapia generale (Direttore Prof. R. Delsignore). 1999-2004 Medico specializzando della Scuola di Specializzazione in Medicina interna dell’ Università degli studi di Parma (Prof. R. Delsignore). 1999-2002 Affiancamento per 3 anni nell’ambito del Dipartimento di Medicina Interna e Scienze Biomediche, il Centro Osteoporosi (Direttore Prof. M. Passeri; Tutor Dr. M. Pedrazzoni), facendo esperienza in: Inquadramento di pazienti affetti da patologie demineralizzanti (osteoporosi e altre) Utilizzo di metodiche strumentali densitometriche: Mineralometria ossea computerizzata (MOC con strumentazione Hologic e Lunar) Ultrasonografia Ossea mediante apparecchio ad ultrasuoni del calcagno Achilles ( sistema che effettua la misura a livello del calcagno in un singolo punto) e apparecchio ad ultrasuoni del calcagno QUS-2 (sistema che effettua la misura a livello del calcagno con trasduttori mobili) e delle falangi distali delle mani  (DBM sonic 1200 e Bone Profiler) Ha seguito lo studio Clinico IMPACT HMR 4003/B/4001 dell’Aventis Pharma (Studio multicentrico prospettico per valutare l’impatto sulla aderenza alla terapia- compliance- del soggetto a seguito dell’informativa da parte del medico dei valori di alcuni marcatori ossei in donne postmenopausa con osteoporosi non precedentemente diagnosticata, trattate con Residronato sodico). Ha condotto uno studio oggetto di discussione come tesi di Specializzazione in Medicina Interna, sugli effetti della terapia idropinica con acqua sulfurea solfato calcica di Tabiano sullo stress ossidativo nel diabete mellito, utilizzando in prima persona come metodica strumentale il sistema FRAS (Free Radical Analitycal System). 2004 Università degli studi di Parma Specializzazione in Medicina Interna. (Tesi “ Effetti della terapia idropinica con acqua sulfureo solfato calcica di Tabiano sullo stress ossidativo nel diabete mellito”) Votazione: 50/50.